Articoli della sezione Teologia



Il Dio Ignoto, a cura di Robert M. Mercurio

dio ignotoOltre le immagini canoniche di Dio definite dogmaticamente dalle varie ortodossie, l’immaginazione e la sensibilità religiosa delle persone hanno sempre riconosciuto altre manifestazioni, meno evidenti, di dio e della dea. Dall’animismo al politeismo, dallo gnosticismo all’alchimia e la filosofia ermetica, una presenza della divinità non definita ... continua

Riflessioni intorno alla pandemia. Conversazione con Vito Mancuso a cura di Gianluca Minella

Siamo nella fase di allentamento delle restrizioni che tutti i governi del pianeta hanno messo in atto per contenere la pandemia. Seguendo spirito che ha sempre animato il Centro Culturale Junghiano Temenos,  che è sempre stato fin dalla sua fondazione quello di comprendere “la situazione psichica ... continua

Riflessioni intorno alla pandemia. Conversazione con Angelo Croci a cura di Gianluca Minella

Angelo CrociContinuiamo l’itinerario di riflessioni sulla pandemia incontrando oggi Angelo Croci che abbiamo raggiunto telefonicamente. Da quando il virus ha iniziato a diffondersi ci stiamo interrogando su quello che sta accadendo. Sta cambiando la nostra vita, stanno mutando i nostri comportamenti quotidiani, si sta trasformando la relazione ... continua

“Stiamo già cambiando”. Intervista a Vito Mancuso

Dal punto di vista spirituale: “Questa può essere la più autentica di tutte le Pasque che abbiamo celebrato fin qui, anche se non potremo andare a messa, né uscire di casa”. La ragione, secondo Vito Mancuso, teologo e scrittore, è inscritta nella parola: “Pasqua è un ... continua

Andrea Calvi: “Quel che resta di Dio” di Moretti & Vitali.

Nel titolo di un libro si condensa il suo senso, la traccia del percorso che si è sobbarcato il pensiero, l’intuizione e il sentimento dell’autore per approdare a una sintesi, o meglio a un’ipotesi convincente nella sua valenza di apertura a quella continua ricerca di significato che sostanzia l’animo ... continua

“Jung e il sentimento religioso”. Intervista a Robert Michael Mercurio a cura di Gianluca Minella

In un saggio nel quale prende le distanze da un atteggiamento troppo riduttivo della psicoanalisi freudiana, Jung scrive: «non posso evitare […] il rimprovero di spiegare l’uomo troppo esclusivamente dal punto di vista patologico o alla luce dei suoi difetti. Un esempio convincente di questo è ... continua

Adriana Zarri: “Un eremo non è un guscio di lumaca”.

"Qualcuno dice che mi sono 'ritirata' in un eremo; e io puntualmente reagisco. Un eremo non è un guscio di lumaca, e io non mi ci sono rinchiusa; ho solo scelto di vivere la fraternità in solitudine. E lo preciso puntigliosamente per rispondere all'obiezione che ... continua

Rimbaud: io è un Altro

Nonostante il mondo stia crollando a pezzi, l'io occidentale non vuole convertirsi, non vuole mettersi in ascolto dell' Altro. Non vuole lasciare la scena, vuole continuare a fare il megafono di se stesso, il proprio monologo pazzo. Non vogliamo capire. Ci stiamo avvicinando ad un ... continua

Etty Hillesum: frammenti scelti

"Il grande cranio dell’umanità. Il suo potente cervello e il suo gran cuore. Tutti i pensieri, per quanto contradditori, nascono da quell’unico grande cervello: il cervello dell’umanità, di tutta l’umanità", Etty Hillesum, Diario, 21 ottobre 1941 "Quello che fa paura è il fatto che certi sistemi ... continua

La spiritualità del ‘900: Simon Weil.

Nata a Parigi da genitori ebrei il tre febbraio 1899 e morì nel 1943 in Inghilterra, nel mezzo della seconda guerra mondiale. Troviamo in lei pagine di luminoso amore per il mondo e per la vita, accanto ad altre di segno opposto. La si può paragonare ... continua

La spiritualità del ‘900: Teilhard de Chardin.

Gesuita francese nato nel 1881 e morto a New York il 10 Aprile 1955. L’ordine dei Gesuiti si contrassegna per un particolare voto di obbedienza al Papa, ma de Chardin si distinse in questo; teorizzò una teologia rivoluzionaria completamente differente nel pensiero e nella modalità ... continua