In ricordo di Nathan Schwartz-Salant

Nathan Schwarts Saland

Lo scorso settembre è scomparso Nathan Schwartz-Salant.

Ne siamo venuti a conoscenza solo recentemente e la notizia ci ha molto rattristati.

Nathan Schwartz-Salant è stato un ottimo collaboratore della nostra associazione Temenos negli ultimi anni:

– Nel giugno del 2018 ci ha aperto le porte della sua casa di Blue Hill, nel Maine, quando siamo andati ad intervistarlo sul tema dei Borderline. La sua generosità è stata grande ed oltre alla lunga video intervista sul tema, che riportiamo qui di seguito, ci ha omaggiati di due video su suoi casi clinici;

– Ci ha dato la possibilità di pubblicare nella “collana Temenos” la versione in italiano del suo ultimo libro “Order and disorder paradox”; – Nel 2019 ci è stato vicino, anche se a distanza, per l’incontro che si è svolto a Bologna sul tema “Borderline”.

Nathan è stato un noto analista junghiano statunitense formatosi all’Istituto C. G. Jung di Zurigo.

Autore di numerose pubblicazioni e testi clinici, tra i quali: “Narcisismo e trasformazione del carattere” (1996), “Borderline: visione e terapia” (1997) e tanti altri.

È stato presidente della Salant Foundation e direttore del Center for Analytical Perpectives.

Abbiamo chiesto a Laura Becatti, psicoterapeuta junghiana di Milano, e Robert Michael Mercurio, analista junghiano di Roma, che hanno curato la traduzione del libro “Il paradosso Ordine e disordine”, di tracciare un ricordo di Nathan. Laura Briozzo Centro Culturale Junghiano Temenos

……………………………………………………………………………………………..

Per informazioni:

TEMENOS, Centro Culturale Junghiano
Via Venturi, 20 – 40053 Bazzano Bo

E-Mail: temenosjunghiano@virgilio.it
E-Mail: info@temenosjunghiano.com
Telefono: 051 830840 – Mob: 346 0867283
www.temenosjunghiano.com