Limiti, confini e frontiere dell’essere umano, a cura di Isabella Sandon Tenca

In senso proprio cosa sa l’uomo su se stesso? …
Forse che la natura non gli nasconde quasi tutto,
persino riguardo al suo corpo, per confinarlo e
rinchiuderlo in un’orgogliosa e fantasmagorica
coscienza, lontano dall’intreccio delle sue
viscere, dal rapido flusso del suo sangue, dai
complicati fremiti delle sue fibre.
(F. Nietzsche, “Su verità e menzogna in senso extrasensoriale”)

 

I tratti salienti che caratterizzano l’essere umano sono i limiti e i confini. Siamo confinati nei limiti del nostro corpo e dei nostri sensi. Per andare oltre ad essi creiamo con la mente ipotesi, tesi e strutture algoritmiche e costruiamo apparecchi tecnologici che ci permettano di oltrepassare i limiti corporei.

Solo negli stati di estasi o trance . possibile esperire l’Infinito. La consapevolezza cosciente della nostra realt., attraverso i millenni, si . fatta sempre pi. ampia, ma rimane limitata alle frontiere fisico-mentali e socio-politiche nelle quali siamo indiscutibilmente immersi.

Per il filosofo tedesco Immanuel Kant (1724-1804) i limiti della ragione coincidono con i limiti stessi dell’uomo, per cui il tentativo di valicarli attraverso presunte capacità superiori significa solamente avventurarsi in vari sogni arbitrari e fantastici.

Dopo un secolo un altro filosofo tedesco, F. Nietzsche (1844 – 1900), affermava che la verità stessa è il limite dell’uomo. Essa infatti non è altro che un nobile esercito di metafore, metonimie, antropomorfismi, in breve la somma di relazioni umane che sono state potenziate praticamente e retoricamente, che sono state trasferite e abbellite e che, dopo un lungo uso, sembrano a un popolo solide, canoniche e vincolanti…La verità non contiene neppure un solo elemento che sia vero in sé, reale e universalmente valido.

Tenendo salde queste premesse, analizzeremo i limiti fisico-sensoriali dell’uomo. Osserveremo la realtà socio-economica-politica attraverso le delimitazioni dei confini e delle frontiere.

Sottolineeremo il concetto di limite nelle scienze, nelle arti e nella filosofia per terminare con un’analisi del transumanesimo che si propone di superare le barriere umane verso l’uomo nuovo.

Isabella Sandon Tenca

 Scarica l’articolo completo