Divulgazione

Claudio Widmann: “La realtà del male”.

A voler considerare l’espressione artistica come un’intuizione anticipatrice della psiche collettiva, la poetica di Fabrizio de Andrè rappresenta un punto cospiscuo da cui contemplare la psicologia contemporanea e la sua evoluzione. Una delle sue ballate (La cattiva strada , 1975) narra di una figura apparentemente ... continua

Jung e il simbolismo dell’acqua.

"L’acqua in tutte le sue forme – in quanto mare, lago, fiume, fonte ecc. – . una delle tipizzazioni più ricorrenti dell’inconscio, così come essa è anche la femminilità lunare che è l’aspetto più intimamente connesso con l’acqua",  Carl Gustav Jung (1)   "Sin dalla mia infanzia ... continua

Federico de Luca Comandini: “L’octopus e i suoi simboli”.

"Il caos dei primordi era come il niente. Le cose erano tutte mescolate, poiché le più grandi erano nelle più piccole e viceversa. Lo spazio non era formato, né il sopra, né il sotto. L’interno non c’era, né il fuori. La lunghezza della ... continua

EMDR: ricerca e applicazione.

L’EMDR (cioè desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari) è stato strutturato come metodo terapeutico nel 1989 da Francine Shapiro. Nel 1995 l’EMDR uscì dal campo sperimentale per diventare un metodo terapeutico standard. La focalizzazione dell’EMDR è sul ricordo dell’esperienza traumatica ... continua

Il secondo viaggio psicodialettico: la lotta con i genitori mitici interni.

Premessa  È soprattutto grazie ai sogni che possiamo conoscere e analizzare il legame che intercorre tra noi e i genitori mitici interni. Psicodialettica (1) , il libro di Luciano Rossi, padre fondatore della Psicodialettica, pubblicato nel 1999,  inizia proprio raccontandoci un sogno. E ... continua

La geografia delle emozioni.

"L’autonomia dell’inconscio comincia là dove nascono le emozioni. Le emozioni sono reazioni istintive, involontarie, che turbano con irruzioni elementari l’ordine razionale della coscienza. Gli affetti non sono “fatti”, prodotti dalla volontà: semplicemente insorgono. Nell’affetto si manifestano non di rado tratti ... continua

Un contributo della psicologia analitica alla comprensione del disegno.

l contributo di Jung e della psicologia analitica al mondo dell’ arte e in generale alla comprensione dell’ immagine è stato ampiamente sottolineato da svariati autori appartenenti per di più a discipline diverse e ha prodotto negli anni particolari approcci ... continua

Combinatoria della creatività.

Come ormai è d’uso, prima di accingermi a scrivere il mio intervento, sono andato su Internet a cercare la parola creatività, o "creativity". Ho trovato 1.560.000 siti dedicati a questo concetto e, dopo averne esplorati alcuni, ho deciso che potevo lasciare ... continua

Dal dolore alla parola. Raccontare la fragilità. Sguardo sulla sofferenza del bambino.

Un tema fondamentale della psichiatria è la responsabilità della parola, del dire parole che riescano, o meno, ad aprire il cuore alla speranza. Dai bambini che stavano male ho imparato più di quello che riescono a dare i libri di psichiatria, ... continua

Aión, Anima d’Europa, tempo della Chiesa.

1. Aión. Questo contributo si occupa dei confini del tempo. Del passaggio delle Ere, dell’Aión. Si osserva la storia lineare, la storia totale, cercando di vederla da un’ottica di psicologia analitica in generale, con accentuazioni di psicologia archetipica. La modernità porta a ... continua

Le radici antropologiche delle terapie immaginative

La dimensione introversiva Se è vero quanto affermava Jung (che la psiche è immagine e tutta la vita psichica è un immaginare), non saremmo affatto sorpresi di incontrare tracce dell’immaginazione umana fin dai primordi dell’umanità e di riscontrare forme di ... continua

In ricordo di Mariarosa Calabrese, che ha viaggiato.

.             Itaca Quando ti metterai in viaggio per Itaca devi augurarti che la strada sia lunga, fertile in avventure e in esperienze. I Lestrigoni e i Ciclopi o la furia di Nettuno non temere, non sarà questo il genere di incontri se il pensiero resta alto e un ... continua

Favole terapeutiche.

Se oggi parliamo di fiabe e del loro «potere» nel setting terapeutico, c’è da dire che il fascino generato dalle storie, lette o tramandate oralmente, è stato da sempre sorgente di benessere per l’ individuo, bimbo o adulto che fosse. Storie ... continua

Storia di un confronto senza fine.

Uno degli aspetti della psicologia junghiana che più mi affascina è la centralità data all'immagine: la psiche è essenzialmente caratterizzata dalla capacità di autorappresentarsi mediante le immagini. Basti pensare ai sogni, dove i contenuti psichici si presentificano in immagini, che sono ... continua

Dalla torre dei tarocchi alle torri di New York.

Il confronto fra una carta dei tarocchi, l’arcano de «la Torre» e le torri di New York fotografate al momento dell’attacco colpisce per la similarità delle immagini al punto da sollecitare un lavoro di jungiana amplificazione, alla ricerca di un ... continua