Riflessioni intorno alla pandemia. Conversazione con Giulia Valerio a cura di Gianluca Minella

Siamo entrati in una nuova fase della pandemia. Ora, dopo la fase dell’isolamento, i governi di tutto il pianeta sono alle prese con il complesso allentamento delle restrizioni. Dopo il ritiro la relazione.

Sempre più sollecitati da quello che sta accadendo, fuori e dentro di noi, come Centro Culturale Temenos continuiamo ad interrogarci perché da psicologi siamo interessati a comprendere come la psiche ha reagito (o sta reagendo) a questo evento che ha impattato sulle nostre vite in modo senz’altro destabilizzante mettendo alla prova la tenuta del nostro Io, facendogli toccare da la sua fragilità e vulnerabilità.

Continuiamo l’itinerario di riflessioni sulla pandemia incontrando GIULIA VALERIO che che si è collegata con noi dal suo studio di Verona dove vive e lavora.

Giulia Valerio è psicoterapeuta e analista junghiana. È socia analista ARPA (Associazione per la Ricerca in Psicologia Analitica) e della IAAP (International Association of Analytical psichology). Membro del Direttivo e direttore della scuola di psicoterapia Li.S.T.A (Libera Scuola di Terapia Analitica) dove è docente di Psicoterapia analitica e di Etnopsicoterapia. Coordina consultazioni etnocliniche e conduce formazioni in Etnopsicoterapia per l’associazione di volontariato Metis Africa Onlus, fondata nel 2001, di cui è Presidente. È co-fondatrice di Metis, centro di ricerca e formazione permanente, per cui tiene seminari e conduce gruppi di supervisione e formazione dal 1993. Ha svolto viaggi di lavoro e reciprocità presso guaritori e guaritrici, pedagogisti e indovini della la popolazione dei Dogon in Mali.

È autrice di numerosi saggi e pubblicazioni saggi, tra cui:

  • Dove il mito vive (2003);
  • Incrinare la solitudine, ovvero l’arte della tessitura (2008);
  • Diabolico e simbolico (2009);
  • Maddalena e l’archetipo della grazia (2010);
  • Mistero d’amore (2011);
  • Terapeuta per passione (2015);
  • Fertilità e ospitalità (2015);
  • Chi popola la nostra notte (2016);
  • Amore (2017) Archetipi e clinica (2017);
  • Violenza, alterità e amore (2018);
  • Viaggiare: un incontro con l’alterità radicale (2019).
……………………………………………………………………………………………..

Per informazioni:

TEMENOS, Centro cultrale Junghiano
Via Venturi, 20 – 40053 Bazzano Bo

E-Mail: temenosjunghiano@virgilio.it
E-Mail: info@temenosjunghiano.com
Telefono: 051 830840 – Mob: 346 0867283
www.temenosjunghiano.com